Raccolta fondi per l’Ucraina: Farmacisti in aiuto al fianco delle popolazioni devastate dalla guerra

Una raccolta fondi per l’Ucraina: questa la nuova iniziativa messa in campo da Farmacisti in aiuto per essere al fianco delle necessità dei cittadini ucraini, devastati dalla guerra in corso. Un piccolo gesto che può significare una speranza: una donazione libera per aiutare tutte le persone sotto i bombardamenti, che stanno disperatamente cercando di lasciare il Paese. 

“Farmacisti in aiuto, attraverso il nostro ‘Fondo di solidarietà’ non è rimasto insensibile alla drastica situazione che sta vivendo il popolo ucraino – spiega Tullio Dariol, presidente di Farmacisti in aiuto – . Per rispondere al grido d’aiuto delle famiglie dell’Ucraina, abbiamo attivato una raccolta fondi sul nostro sito a loro dedicata. 

I fondi raccolti saranno usati per acquistare farmaci o beni di prima necessità, che potranno poi partire per l’Ucraina grazie alla Chiesa di Santa Sofia di Via Boccea. Molteplici i modi in cui si può donare: tramite bollettino al Conto Corrente Postale n. 80190788 intestato a: “Farmacisti in aiuto onlus”, indicando come causale “Raccolta fondi per l’Ucraina”, con bonifico bancario al nostro iban IT44L0832749630000000002600, oppure, attraverso il nostro sito, con pagamento paypal o con la carta di credito. La cifra da donare è libera e sarà dettata dal vostro cuore” (Clicca qui per fare la tua donazione) . 

“La nostra Onlus – sottolinea il Presidente – è da sempre al fianco dei più deboli e non si tirerà indietro in questa occasione in cui serve più che mai vicinanza e solidarietà. La brutalità della guerra è una male perpetrato da sempre sui popoli. Noi di Farmacisti in aiuto ribadiamo il nostro fermo ‘no’ alla guerra ed a qualsiasi altra forma di violenza”. 

“Facciamo qualcosa di concreto per i bisogni delle popolazioni in difficoltà – conclude Tullio Dariol -. Combattiamo l’indifferenza con un piccolo aiuto. Ognuno di noi può fare la propria parte”.

Farmacisti in Aiuto ricorda che tutte le donazioni, anche piccole, che ci vengono fatte possono essere detratte o dedotte dalla dichiarazione dei redditi, ottenendo così un risparmio fiscale che riduce notevolmente l’importo donato.

Per avere ulteriori informazioni, contribuire o sostenere in altro modo i nostri progetti, vi invitiamo a visitare il nostro sito www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina Facebook /FarmacistiinaiutoOnlus , la nostra pagina sul quotidiano online “Il Faro”, a contattarci via mail  segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567